L'Assemblea dei Soci della Banca di Credito Cooperativo di Cassano delle Murge e Tolve, tenutasi in data 14 maggio in seconda convocazione, a Cassano delle Murge presso la Sala Gentile in Via Marconi, ha approvato il Bilancio 2021.

L’Assemblea si è tenuta a porte chiuse con la partecipazione del Rappresentante Designato, la Dott.ssa Notaio Claudia Chiaia in qualità di delegato per conto di tutti i Soci votanti.

Con l’approvazione del Bilancio 2021, l’Istituto ha confermato il ruolo primario di supporto al tessuto sociale ed economico del territorio di riferimento: l’utile di esercizio si è attestato a 752 mila euro con un incremento delle masse di impiego e raccolta tra clientela oltreché ad un consolidamento del patrimonio.

L’Assemblea 2022 ha rinnovato gli Organi di Vertici confermando la quasi totalità degli esponenti uscenti. In particolar modo, per il Consiglio di Amministrazione sono stati eletti:

  • Paolo Piscazzi – Presidente;
  • Angelantonio Contursi – Vice Presidente;
  • Pasquale Chimienti;
  • Claudia Antonella Campanale;
  • Lorenzo Campanale;
  • Simona Irene Valentino;
  • Costantino Natale;

mentre per il Collegio Sindacale:

  • Quirico Arganese - Presidente;
  • Eleonora Lionetti - effettivo;
  • Angelo Sacchetti – effettivo;
  • Pasquale Crapuzzo – supplente;
  • Maria Carla Dichio - supplente.

“Anche l’esercizio 2021 – afferma il Presidente del Consiglio di Amministrazione Paolo Piscazzi – ha confermato e consolidato il ruolo della nostra Banca a servizio delle famiglie e delle principali realtà economiche del territorio in cui operiamo. La crescita generalizzata delle masse conferma che i nostri clienti continuano a darci fiducia per la nostra capacità di saper dare loro risposte adeguate ed efficaci. In particolare, il Bilancio 2021 si è chiuso con un utile netto di 750 mila euro e una crescita delle masse intermediate. La raccolta totale da clientela supera i 480 milioni di euro con un incremento del 3,4% circa rispetto a dicembre 2020 mentre gli impieghi netti si attestano a 277 milioni di €, in linea con il dato dell’anno precedente. Il Patrimonio Netto si consolida a circa 54,9 milioni di €, il che spinge l’indicatore di adeguatezza patrimoniale della banca, il CET 1 Capital Ratio, al 31% (media BCC 18,8% - media sistema bancario 15,4%) confermando la solidità e l’affidabilità del nostro Istituto. Il rinnovo degli Organi ha confermato gli esponenti uscenti e ciò deve tradursi in una soluzione di continuità a favore di tutte quelle famiglie e realtà economiche che quotidianamente ci scelgono. Anche per il futuro continueremo ad esercitare un’azione anticiclica in linea con i valori e principi che contraddistinguono le nostre banche di comunità. Siamo una Banca che continua a dare supporto al territorio di riferimento alimentandone la crescita e lo sviluppo e nonostante un contesto economico che si conferma turbolento, continueremo e rafforzeremo la nostra azione di servizio a tutte quelle iniziative meritevoli di attenzione”.

Consulta il bilancio 2021